Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni

Aiutare le imprese a crescere, innovarsi e internazionalizzarsi.

Torna alle News

Sondaggio per le PMI sulla revisione della raccomandazione 2003/361/CE (definizione di PMI)

05 marzo 2018

La Commissione europea sta riesaminando la definizione di microimpresa, piccola e media impresa - PMI - (raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003).

L'obiettivo della revisione è garantire che tale definizione continui ad essere adeguata e consegua i suoi obiettivi nell'attuale congiuntura economica. Il questionario contribuirà a valutare l'adeguatezza dell'attuale definizione di PMI e la possibilità di effettuare eventuali cambiamenti alla raccomandazione, in modo tale che le piccole imprese europee possano continuare a ricevere un apposito sostegno strategico.

Fornendo un'unica definizione comune di cosa s'intende per "vera" PMI, la raccomandazione ha l'obiettivo di: 

  • creare parità di condizioni ed evitare la distorsione della concorrenza tra imprese
  • garantire un trattamento equo di tutte le PMI 
  • migliorare la coerenza e l'efficacia delle politiche sulle PMI

Per "vera" PMI s'intende un'impresa le cui dimensioni potrebbero costituire un problema. Varie politiche europee sono state istituite per garantire che queste PMI possano beneficiare del sostegno finanziario, della riduzione tariffaria e degli oneri amministrativi ecc. La definizione di PMI dell'UE è uno strumento operativo che indica quali PMI dovrebbero beneficiare di tali politiche.

 

Il testo completo della raccomandazione e gli orientamenti, nonché esempi di applicazione pratica della definizione di PMI dell'UE, sono reperibili al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/DocsRoom/documents/15582/attachments/1/translations

La presente consultazione si svolge nel rispetto della direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati e del regolamento (CE) n. 45/2001 concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni dell'UE.

Le informazioni trasmesse hanno carattere riservato. I risultati presentati dalla Commissione europea saranno aggregati. La ringraziamo sin da ora per la sua collaborazione.

Per contribuire alla consultazione è necessario compilare ed inviare il questionario allegato entro il 5 marzo 2018 a UNIONCAMERE PUGLIA email: een.puglia@unioncamerepuglia.it

 

 

Per informazioni

mariella.sergi@unioncamerepuglia.it

eleonora.quacquarelli@unioncamerepuglia.it

Allegati

Questionario