Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni

Aiutare le imprese a crescere, innovarsi e internazionalizzarsi.

Torna alle News

Crowdfunding versus Venture Capital

22 novembre 2019
La finanza alternativa fa bene all'internazionalizzazione di PMI e Start up
 
Al via il ciclo di incontri a Taranto e Barletta nell'ambito di "SÌ! - Strategie per Innovare" di Unioncamere Puglia (EEN) 
 
 
C'è un rapporto sempre più stretto che lega la finanza alternativa (private equity) ai processi di internazionalizzazione delle aziende. Nell'82% dei casi la raccolta di capitali privati ha migliorato le performance all'estero delle società, in particolare quelle di piccole e medie dimensioni (fonte: ricerca Università Liuc, AIFI e Intesa Sanpaolo). 
Al tema "Crowdfunding versus Venture Capital" Unioncamere Puglia, partner della rete EEN (Enterprise Europe Network), dedica il primo workshop di un ciclo di quattro incontri dal titolo "Sì! Strategie per Innovare" che si svolgerà il 26 Novembre  alla Cittadella delle Imprese della CCIAA di Taranto (dalle 15,30) e il 27 novembre nella sala convegni del Future Center, di Barletta (dalle ore 15,00). 
Nei quattro workshop operativi previsti dal programma si parlerà di reperimento di risorse finanziarie e di capitale per start-up ed imprese, di valorizzazione e tutela del know-how aziendale, di cambiamento organizzativo e ripensamento del business.
Gli incontri sono rivolti prevalentemente a  imprenditori ed aspiranti imprenditori,  startuppers, professionisti.
Crowdfounding  e Venture Capital: si tratta di due strumenti finanziari ai quali le aziende possono ricorrere per raccogliere capitali, al di fuori dei tradizionali canali bancari. Nel crowdfounding gli investitori entrano nel capitale sociale ("equity") di una società, condividendo in tal modo il "rischio d'impresa" con il socio o i soci già esistenti. Tramite l'investimento si acquisisce un vero e proprio titolo di partecipazione nella società ed i relativi diritti amministrativi e patrimoniali che ne derivano, ivi compresi eventuali dividendi futuri o realizzo di plusvalenze a seguito della cessione della partecipazione. Nel  venture capital investitori professionali (fondi di investimento) partecipano al capitale di rischio delle start up e delle pmi - che si ritiene abbiano un potenziale di crescita a lungo termine. 
Sarà il dottor Virgilio Picca Partner (YourCfo  Consulting Group e Ceo 74 Advisory) ad approfondire questi strumenti come opportunità per le Start-Up, MPMI e Spin-Off, attraverso profili  operativi ed applicazioni sul campo: 1. forme di finanziamento in debito ed in equità; 2. Debito & Equity: tradizione vs innovazione: il FINTECH; 3. La tecnologia finanziaria a supporto del finanziamento alle start up e  PMI: il peer to peer lending ed il Crowdfunding; 4. Crowdfunding vs venture capital; 5. Approfondimento su crowdfunding: il caso The Digital Box.
 
 
 
Bari 22 novembre 2019