Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni

Aiutare le imprese a crescere, innovarsi e internazionalizzarsi.

Torna alle News

CONSULTAZIONE EUROPEA - QUESTIONARIO SULL'UTILIZZO DI VEICOLI NOLEGGIATI PER IL TRASPORTO DI MERCI SENZA CONDUCENTE

03 novembre 2016

La Commissione Europea effettua attualmente una revisione della direttiva 2006/1/CE relativa all'utilizzazione di veicoli noleggiati per il trasporto di merci (p. es. autocarri) senza conducente. Tale direttiva garantisce che le aziende di tutta l'Unione europea possano utilizzare autocarri noleggiati per effettuare operazioni di trasporto di merci su strada a condizione che siano soddisfatte determinate condizioni. Essa consente agli Stati membri di imporre alcune limitazioni: in primo luogo, gli Stati membri possono vietare agli operatori che lavorano per conto proprio di noleggiare veicoli con un peso massimo autorizzato (PMA) superiore a 6 tonnellate. In secondo luogo, gli Stati membri possono vietare alle aziende di ricorrere al noleggio o al leasing di autocarri che non sono immatricolati nello Stato membro dell'azienda.

La direttiva ha l'obiettivo di sostenere un utilizzo più efficiente degli autocarri disponibili, aumentare la flessibilità nell'organizzazione delle operazioni di trasporto merci e incrementare così la produttività del settore, consentendo alle aziende di noleggiare veicoli. Da una recente valutazione della direttiva è emerso che le due limitazioni suddette possono provocare una diminuzione del noleggio e del leasing di veicoli e compromettere quindi gli obiettivi prefissati. La revisione della direttiva ha lo scopo di valutare le possibilità di una sua modifica, in modo che essa possa conseguire più efficacemente i suoi obiettivi.   
Le informazioni fornite sono riservate e saranno trattate di conseguenza. I risultati presentati alla Commissione europea saranno aggregati e non verranno attribuiti a singole società. La ringraziamo sin da ora per la Sua collaborazione.

La presente consultazione si svolge nel rispetto della direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati e del regolamento (CE) n. 45/2001 concernente la tutela delle persone fisiche in relazione al trattamento dei dati personali da parte delle istituzioni UE.

Per contribuire alla consultazione è necessario compilare ed inviare il questionario allegato entro il 3 novembre 2016 a:

Enterprise Europe Network - Unioncamere Puglia
e-mail: een.puglia@unioncamerepuglia.it

Allegati

Questionario