Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni

Aiutare le imprese a crescere, innovarsi e internazionalizzarsi.

Archivio newsletter


Torna al Archivio

Newsletter n. 7 del 15/07/2015

24.07.2015

Il Consorzio B.R.I.D.G.€conomies è membro della rete della Commissione Europea "Enterprise Europe Network" per il supporto alla competitività e all'innovazione delle imprese, soprattutto piccole e medie imprese. EEN è la più grande rete europea di sostegno alle PMI. Istituita dalla Commissione europea, EEN è presente con 600 punti di contatto in oltre 50 paesi nel mondo. Fornisce gratuitamente servizi integrati per favorire l’internazionalizzazione e l’innovazione delle imprese, nonché informazioni puntuali per accedere a finanziamenti, programmi e opportunità della Ue. In Italia la rete è costituita da oltre 50 partner, organizzati in 6 consorzi multiregionali che coprono l’intero territorio nazionale.

www.bridgeconomies.eu

www.een-italia.eu

http://een.ec.europa.eu


In Primo Piano

 

Corso on-line “Doing Business in India

 

E’ disponibile il corso on-line “Doing Business in India” realizzato da EEN India::

 

http://ebtc.eu/images/ebtc-website-assets/e-learning/doing-business-in-india/

 

Segui il corso prima di recarti in India per affari!

Rapporto sul mercato delle apparecchiature mediche in Cina

 

 EU SME Centre (EEN China) ha pubblicato il rapporto sul mercato delle apparecchiature mediche in Cina. Si prevede che questo mercato diventerà nei prossimo 5-7 anni il secondo più grande mercato del mondo La Cina è una grande opportunità per le imprese europee ma capire le tecnicalità per l’accesso non è semplice. Questo rapporto intende aiutare le PMI europee ad avere un quadro chiaro del mercato ed a meglio capire la normativa del settore.

Il Rapporto tratta i seguenti argomenti:

-        la segmentazione del mercato;

-        i trend  del consume;

-        la struttura della catena di approvvigionamento;

-        i processi di acquisizione;

-        prezzi, marchi e proprietà intellettuale;

-        ricerca partner

-        fiere e associazioni;

-        casi di studio

Scarica il Rapporto: Click here

 

Partecipa alla indagine della Commissione Europea  su internazionalizzazione e proprietà intellettuale in America Latina dal punto di vista delle PMI europee e latino americane (scadenza 31 agosto 2015)

 

La Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica per raccogliere dalle PMI europee e sudamericane, attive in Sud America, idee e commenti per conoscere meglio i temi dell’internazionalizzazione e della protezione dei diritti della proprietà intellettuale in questo mercato. Si terranno in considerazione anche le esperienze e le esigenze delle imprese e degli stakeholder al fine di comprendere maggiormente le difficoltà e gli ostacoli che esse incontrano e che sono spesso rappresentati dalle lacune della legislazione vigente in tema di protezione della proprietà intellettuale. I risultati di questa consultazione saranno essenziali per sviluppare una strategia volta a migliorare la cooperazione tra le imprese europee e sudamericane, promuovendo la loro unicità e stimolando la loro competitività e capacità di innovazione.

Abbiamo bisogno di 10 minuti del tuo tempo! L’indagine è anonima e le risposte saranno trattate in maniera riservata . Se volete ricevere i risultati dell’indagine, indicate la vostra mail alla fine del questionario.

 

Link all’indagine: http://www.carsa.es/evalmaster/index.php/survey/answer_survey?id=NzI0Oy0xOzI5MDk=

Enterprise Europe Network a EXPO 2015 – Milano 1° maggio – 31 ottobre 2015- aggiornamento

 

La Commissione Europea ed Enterprise Europe Network organizzano diversi eventi B2B nell’ambito di EXPO 2015. Gli eventi rappresentano delle opportunità per PMI, centri di ricerca, università per identificare potenziali partnership internazionali e scoprire le più recenti tecnologie innovative del mondo del cibo, della salute e della nutrizione.

 

Se avete intenzione di andare all’EXPO, programmate la vostra visita

in concomitanza con uno di questi eventi!

 

tenetevi aggiornati contattando Unioncamere Puglia inviando un email a: een.puglia@unioncamerepuglia.it

 

E REGISTRATEVI SUL SITO:

 

www.b2match.eu/Expo2015

 

oppure:

 

http://www.euexpo2015.talkb2b.net/

I prossimi appuntamenti:

 

·       Biotecnologie per l’agro-alimentare e la salute con focus sui Paesi dell’Africa sub-sahariana

EU-Sub Saharan Africa Days 18-19 Settembre 2015

Settori: biotecnologie; genetica; genomica, microbiotica, probiotica, biodiversità funzionale.

Per ulteriori informazioni e registrazione: www.euexpo2015-africa.talkb2b.net

 

·       NUOVO APPUNTAMENTO

EU-ASEAN Days – 29- 30 settembre 2015

Settori:  Produzione agroalimentare, prodotti innovative e di qualità; sicurezza degli alimenti; qualità; green economy nell’agricoltura e negli alimenti; conservazione degli alimenti

Per ulteriori informazioni e registrazione:  www.b2match.eu/expo2015-eu-aseandays

 

 

·       Meet in Italy per le scienze della vita, con focus sui Paesi ASEAN

29-settembre-2 ottobre 2015

Settori: biotecnologie; apparecchiature mediche; prodotti farmaceutici e neutraceutici; ICT per la salute;

servizi.

Per ulteriori informazioni e registrazione: www.b2match.eu/expo2015

 

·       Gestione eco-efficiente delle risorse del settore agro-alimentare, con focus su USA e Canada

EU-USA & Canada Days 5-6 ottobre 2015

Settori: gestione e riutilizzo delle acque reflue; riduzione consumo dell’acqua; tecnologie per il monitoraggio e di supporto decisionale in agricoltura; utilizzo scarti agro-alimentari; energie rinnovabili

Per ulteriori informazioni e registrazione: www.b2match.eu/expo2015

Eventi B2B

EU-ASEAN DAYS - MILANO, 29-30 SETTEMBRE 2015

Durante EXPO 2015 Unioncamere Puglia, come partner della rete Enterprise Europe Network, co-organizza l'evento di Matchmaking EU-ASEAN Days offrendo l'opportunità di programmare incontri internazionali tra imprese, centri di ricerca, cluster del settore Agro-Food e le delegazioni estere in visita istituzionale a Milano.

Il Brokerage event EU-ASEAN prevede una giornata di incontri one-to-one, nel settore Agro-Food in occasione della presenza a Milano delle delegazioni dei paesi del Sud-Est asiatico.

 

Gli operatori del settore agroalimentare che partecipano ad Agro-Food Manufacturing hanno l’opportunità di:

- incontrare fornitori di prodotti e tecnologie innovative, di nuovi sistemi e processi produttivi;

- individuare imprese in cerca di nuovi clienti, di fornitori qualificati e di potenziali partner;

- conoscere enti e imprese con cui avviare collaborazioni nell’ambito della R&S.



Le tematiche dell’evento sono:

- Agro-food manufacturing (production technologies, automation, monitoring, packaging)

- Innovative and high quality food products

- Food security

- Food quality

- Green economy on Agriculture&Food

- Food conservation and shelf life

- Other topics relevant to the thematic focus


La partecipazione alla manifestazione è gratuita previa registrazione e inserimento un proprio profilo sul sito dedicato all’evento: https://www.b2match.eu/expo2015-eu-aseandays selezionando come support office “Unioncamere Puglia”


Le scadenze previste sono:

- Registrazione e inserimento profili: 15 settembre 2015

- Selezione e richiesta degli incontri: dal 1 al 26 settembre 2015


Per richiedere maggiori informazioni:

Unioncamere Puglia

Eleonora Quacquarelli, eleonora.quacquarelli@unioncamerepuglia.it

Mariella Sergi, mariella.sergi@unioncamerepuglia.it

DanFish International Partnering Event 2015  - B2B Meetings in Alborg, Danimarca 8 Ottobre 2015  - Aalborg Congress & Culture Centre 

 

Unioncamere Puglia promuove la partecipazione a DanFish International Fisheries Exhibition, una delle manifestazioni più importanti al mondo per il settore della pesca; un forum internazionale dove produttori e fornitori hanno la straordinaria opportunità di entrare in contatto con potenziali clienti provenienti da tutto il mondo. 

A partire dal 2011, a completamento del DanFish International si inserisce DanAqua, fiera dedicata al segmento dell’acquacoltura. 

Enterprise Europe Network organizza un evento di brokeraggio rivolto a imprese, cluster, organizzazioni e stakeholders di tutto il mondo interessati ad approfondire opportunità di collaborazione economico-commerciale e condividere i propri prodotti, tecnologie, know-how e servizi al fine di incontrare potenziali partner d’affari.

 

Chi incontrerai DanFish International e DanAqua attrae più di 300 espositori internazionali e 13.000 visitatori.

Si tratta di una delle esibizioni più importanti nel campo dei servizi, attrezzature e know-how dell’intero settore della pesca. 

 

Come partecipare 

Visita il sito http://www.b2match.eu/danfish2015/registration ed effettua la registrazione entro il 6 Ottobre 2015 inserendo Unioncamere Puglia come “support office”, compila un profilo aziendale e il tipo di cooperazione ricercata. 

La partecipazione alla manifestazione è gratuita

 

Per richiedere maggiori informazioni:

Unioncamere Puglia

Eleonora Quacquarelli, eleonora.quacquarelli@unioncamerepuglia.it

Mariella Sergi, mariella.sergi@unioncamerepuglia.it

SpazioB2B Settore Spazio - Roma 22 Ottobre 2015 ASI (Agenzia Spaziale Italiana), Roma- Viale del Policlinico

 

L'evento co-organizzato dai partner della rete Enterprise Europe Network nell'ambito dello "Space Week 2015" prevede incontri bilaterali pre-organizzati al fine di facilitare la creazione di partenariati e collaborazioni internazionali e sarà preceduto da un workshop sulla cooperazione internazionale sul tema Spazio.

La partecipazione è gratuita previa registrazione entro il 01 ottobre 2015 sul sito ufficiale dell'evento https://www.b2match.eu/spaceweek-italy.

Le imprese interessate dovranno inserire una presentazione del proprio profilo in lingua INGLESE con una breve descrizione della propria expertise ed eventuali Offerte/Richieste tecnologiche, commerciali, di ricerca o di collaborazione che si desiderano promuovere.

Una volta registratisi all'evento, il profilo verrà validato dagli organizzatori e diventerà visibile on-line.

Nota bene: la validazione del profilo per la partecipazione al brokerage event avverrà solo a seguito della compilazione del "cooperation profile".

CATALOGO E INCONTRI BILATERALI: tutti i profili verranno pubblicati in un unico Catalogo on-line, la cui consultazione sarà pubblica. Sulla base di questo catalogo i partecipanti potranno individuare possibili interlocutori, entro il 15 ottobre, e prenotare incontri bilaterali che avranno luogo nel pomeriggio del 22 ottobre.

AGENDA APPUNTAMENTI: sulla base delle richieste, sarà fornita un'agenda di appuntamenti della durata di 20 minuti ciascuno.

Le imprese e le organizzazioni interessate potranno iscriversi direttamente tramite il link https://www.b2match.eu/spaceweek-italy.

 

Calendario appuntamenti / eventi

Consulta regolarmente il calendario degli eventi organizzati dalla rete EEN nel mondo al seguente link:

http://een.ec.europa.eu/tools/services/EVE/Event/ListEvents

News UE

 

Il Consiglio raggiunge un accordo sulla protezione dei dati personali

 

Lo scorso 15 giugno il Consiglio dell’UE ha raggiunto un accordo sul regolamento relativo alla protezione dei dati generali. Il compromesso a cui si è giunti segna quindi l’avvio delle negoziazioni nel trilogo con il Parlamento Europeo. Il testo richiede che i cittadini diano il proprio consenso inequivocabile al trattamento dei dati personali, consenso espresso in forma scritta, orale o apponendo una crocetta, e che deve essere espresso per tutti i tipi di trattamento attuati. Inoltre, attraverso il meccanismo dell’one-stop-shop, i cittadini e le imprese potranno presentare ricorsi in modo agevolato rivolgendosi alle loro autorità nazionali, le quali decideranno le misure da attuare. Nei casi transnazionali un’autorità potrà emanare una decisione in collaborazione con altre autorità coinvolte, nel quadro generale di un meccanismo che assicura la consistenza delle decisioni e consente di presentare ricorsi presso un comitato europeo. Infine, il testo prevede che la società che eroga servizi in vari Stati Membri avrà soltanto un punto di riferimento, ossia l’autorità dello Stato Membro nel quale ha il proprio quartier generale.

 

Fonte http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=CELEX:52012PC0011&from=IT

Nuovi limiti massimi all’applicazione delle commissioni interbancarie per i pagamenti con carta

 

L’8 giugno è entrato in vigore il Regolamento UE che impone dei limiti massimi alle commissioni interbancarie per i pagamenti effettuati con carte di credito, debito e prepagate. Il Regolamento, che fa seguito a una proposta della Commissione del luglio 2013, si pone come principale obiettivo quello di creare un mercato unico per i pagamenti con carta, nel quale si applicano condizioni di parità tra gli operatori economici al fine di garantire un mercato più efficiente e sicuro, più equo e competitivo, e quindi più vantaggioso per gli esercenti e i consumatori. Tra gli altri benefici apportati dalla nuova normativa figurano un risparmio stimato annuo di 6 miliardi di Euro in commissioni nascoste, una maggiore trasparenza nelle transazioni elettroniche e il futuro sviluppo di tecnologie di pagamento innovative.

 

Fonte: http://ec.europa.eu/competition/publications/cpb/2015/003_en.pdf

Tre nuovi strumenti per conoscere meglio il diritto di proprietà cinese

Sono disponibili tre nuovi strumenti di consultazione per le PMI relativi alla protezione dei diritti della proprietà intellettuale. Queste risorse, co-finanziate dalla Commissione europea, forniranno alle PMI europee e alle organizzazioni intermediarie informazioni accessibili a tutti su tre aspetti chiave della protezione dei diritti della proprietà intellettuale in Cina -  il sistema di sottoclassificazione dei marchi cinesi, la traduzione della legislazione cinese, l’aggiornamento delle notizie relative ai brevetti fornite dal China Intellectual Property Net (CNIPR) - per i quali sono stati sviluppati tre veicoli di diffusione: l’XClass, ideato per fornire una traduzione in inglese delle distinte sottocategorie cinesi di registrazione dei marchi; l’IP Key, che fornisce un database pubblico della legislazione riguardante il diritto di proprietà intellettuale cinese con testo a fronte in inglese; la versione in lingua inglese del sito web del CNIPR, disponibile a pagamento, che raccoglie dati in materia di brevetti.

 

Fonti:

http://www.hfgip.com/tools/xclass

http://www.ipkey.org/en/

http://english.cnipr.com/

500 milioni di euro per le imprese sociali e le micro-imprese

 

Al fine di promuovere la crescita economica e occupazionale in Europa le imprese sociali e le micro-imprese potrebbero presto avere accesso a 500 milioni di euro. Questo è il risultato del nuovo accordo firmato, lo scorso 24 Giugno, dalla Commissione europea e il Fondo Europeo per gli investimenti (EIF). Il supporto sarà reso disponibile grazie al Programma europeo per l’occupazione e l’innovazione sociale (EaSI), che fornirà una garanzia di 96 milioni per il periodo 2014-2020. Questa garanzia dovrebbe essere in grado di mobilitare, secondo le stime della Commissione, oltre 500 milioni di euro di prestiti a favore delle imprese sociali e delle micro imprese europee.

 

Fonte http://www.eif.org/what_we_do/microfinance/news/2015/easi_guarantee_financial_instrument.htm

550 milioni di euro disponibili per progetti chiave nel campo delle infrastrutture energetiche

 

La Commissione europea stanzierà 550€ milioni per finanziare progetti transfrontalieri nel campo delle infrastrutture energetiche in Europa, come parte del Programma europeo CEF Energy. I progetti che riceveranno il finanziamento dovranno risolvere la situazione di isolamento energetico di alcuni Paesi europei, in modo tale da portare a termine il mercato interno dell’energia.  Al fine di ricevere i fondi europei, un progetto deve essere nella lista dei progetti di comune interesse della Commissione europea. Per beneficiare dei fondi stanziati, i progetti dovranno soddisfare alcuni criteri specifici: l’analisi costi e benefici dovrà infatti esibire prove significative sui vantaggi nel campo della sicurezza dell’offerta energetica, della solidarietà e dell’innovazione tecnologica. L’ammontare dell’aiuto non potrà superare il 50% dei costi. Nonostante questo, se un progetto si dimostrasse significativamente importante dal punto di vista della sicurezza dell’offerta energetica o della solidarietà tra gli Stati membri, l’aiuto potrebbe essere aumentato fino al 75% dei costi.

 

Fonte

http://ec.europa.eu/inea/en/connecting-europe-facility/cef-energy/apply-funding/cef-energy-second-call-proposals-2015

 

Brevetto unitario europeo: ridotti i costi di rinnovo

 

Lo scorso 24 giugno, gli Stati membri dell’Unione europea hanno dato il loro consenso al taglio dei costi di rinnovo per il brevetto unitario europeo, i quali scenderanno da una media di 30,000€ a 5,000€. La somma concordata ridurrà la differenza in termini di costi nella protezione dei brevetti in Europa rispetto agli standard attualmente applicati negli Stati Uniti, in Giappone e nei paesi terzi.  Questa riduzione, però, arriva al termine di negoziazioni concernenti la riduzione del regime linguistico del brevetto unitario europeo a tre sole lingue: tedesco, inglese e francese. In ogni caso, il sistema del brevetto unitario europeo verrà corredato da un sistema di traduzione automatica per le altre lingue europee.

 

Fonte http://ec.europa.eu/growth/industry/intellectual-property/patents/unitary-patent/index_en.htm

 

UE-Cina: accordo doganale più vicino

L'Ue e la Cina stanno lavorando ad un accordo, i cui negoziati hanno preso il via nel novembre 2013  e  la cui entrata in vigore è prevista per la fine del 2015, che consentirà di agevolare i rapporti commerciali tra le due potenze economiche. La Cina è ad oggi il secondo partner commerciale dell’UE dopo gli Stati Uniti: per questo l’accordo prevede la progressiva liberalizzazione degli investimenti e l’eliminazione delle restrizioni per gli investitori sui rispettivi mercati. Tale accordo, che si basa sul principio del mutuo riconoscimento quale elemento principale dell’integrazione economica, consentirà agli operatori commerciali di Ue e Cina ritenuti affidabili di investire e scambiare liberamente i loro prodotti, usufruendo di procedure semplificate ed oneri doganali più bassi. I beni oggetto di scambi commerciali dovranno continuare a garantire la sicurezza e la salute dei consumatori. Infatti, il principio del mutuo riconoscimento troverebbe la sua deroga per quei prodotti che non raggiungano un elevato standard di qualità e la cui mancanza danneggerebbe, anche solo potenzialmente, la salute dei consumatori.  Questo accordo commerciale, del valore di un miliardo di euro al giorno, rappresenta per l’Europa un’opportunità di crescita attraverso la produzione di nuovi investimenti in virtù del raggiungimento degli obiettivi posti in essere dal Piano Juncker, a cui la Cina si è detta interessata a partecipare.

 

Fonte:

http://ec.europa.eu/taxation_customs/resources/documents/customs/policy_issues/international_customs_agreements/china/aeo_joint-stat_en.pdf

 

Consultazioni

 

LE PMI E I DATI INFORMATIVI SULLA LORO SITUAZIONE CREDITIZIA

 

Unioncamere Puglia, nell’ambito delle attività della rete Enterprise Europe Network, promuove la presente consultazione nell’intento di consentire alle imprese di comunicare alla Commissione le proprie esperienze e i propri punti di vista, contribuendo così in maniera attiva alla formulazione delle politiche europee di loro interesse.
La Commissione europea si sta adoperando per agevolare l’accesso ai finanziamenti da parte delle piccole e medie imprese (PMI). Un ostacolo è costituito dalla mancanza di informazioni, in particolare sulla situazione creditizia, necessarie per valutare la loro affidabilità. Ha già consultato diverse parti interessate (associazioni delle imprese e degli investitori, aziende che forniscono informazioni commerciali sulle imprese, agenzie di valutazione del merito creditizio).


Ora vorrebbe anche il contributo delle PMI. Le seguenti domande la aiuteranno a sapere se e in che modo le PMI sono finanziate da fonti diverse dalle banche, e il ruolo svolto a tale riguardo dalle informazioni sulla situazione creditizia. Le risposte saranno utilizzate per agevolare l’accesso ai finanziamenti da parte delle PMI

La consultazione, rivolta a PMI di tutti i settori, è basata su un breve QUESTIONARIO da restituire a
Unioncamere Puglia entro il 20 luglio 2015 via e-mail een.puglia@unioncamerepuglia.it

 

Per informazioni  http://een.unioncamerepuglia.it/Italiano/News/CONSULTAZIONE-EUROPEA-Le-PMI-e-i-dati-informativi-sulla-loro-situazione-creditizia/

Marchio di qualità ecologica dell'Unione europea (Ecolabel UE) per i prodotti della pesca e dell'acquacoltura

 

La Commissione Europea ha lanciato una  consultazione  sulla fattibilità di un sistema di certificazione ecologica per i prodotti  della pesca e dell’acquacoltura. La Consultazione  è aperta a tutti i gruppi e soggetti interessati. Si esortano a partecipare i gruppi di consumatori, le organizzazioni di produttori, gli organismi governativi, le amministrazioni pubbliche, le aziende ittiche e di acquacoltura, i fornitori, i dettaglianti e le ONG.

La consultazione intende aiutare la Commissione a capire come i diversi soggetti interessati giudicano l'impatto di marchi di qualità ecologica per la pesca e l'acquacoltura (positivo o negativo) e valutano le questioni connesse.

 

Si prega di rispondere al questionario entro il 31 luglio 2015.

 

È possibile rispondere alle domande in una qualsiasi delle lingue ufficiali dell'UE: bulgaro, croato, ceco, danese, olandese, inglese, estone, finlandese, francese, tedesco, greco, ungherese, irlandese, italiano, lettone, lituano, maltese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, spagnolo o svedese. Tuttavia, poiché la traduzione delle osservazioni proposte in talune lingue potrebbe far slittare i tempi, si chiede cortesemente di esprimerle in una lingua di lavoro della Commissione (preferibilmente l'inglese) per facilitare l'elaborazione dei questionari. Nella risposta, indicare se si risponde in qualità di cittadino, organizzazione o pubblica amministrazione. Se l'organizzazione di appartenenza è iscritta al Registro per la trasparenza, indicare il codice identificativo di registrazione. Le organizzazioni non iscritte, possono farlo ora, anche se per partecipare alla consultazione l'iscrizione non è obbligatoria.

 

Si fa osservare che le risposte pervenute oltre la scadenza potrebbero non essere prese in considerazione.

Visualizzare il questionario: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/Ecolabel

Consultazione sull’economia circolare

 

La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica per raccogliere pareri sulla strategia da adottare per impostare in modo nuovo e ambizioso la transizione verso l'economia circolare. I contributi dei portatori d'interesse serviranno per preparare il nuovo piano d'azione, che dovrà essere presentato entro la fine del 2015.

Le strategie che porteranno l'Europa a sviluppare un'economia circolare competitiva non dovranno limitarsi solo ai rifiuti, ma contemplare l'intero ciclo di vita dei prodotti, tenendo conto della situazione di ciascuno Stato membro; oltre ad azioni sul fronte dei rifiuti dovranno quindi prevedere interventi in materia di progettazione intelligente dei prodotti, riutilizzo e riparazione dei prodotti, riciclaggio, consumo sostenibile, livelli di riciclaggio, uso intelligente delle materie prime, rafforzamento dei mercati delle materie prime secondarie e misure settoriali specifiche.

La transizione verso un'economia più circolare è in grado di promuovere la competitività e l'innovazione, stimolando il nascere di nuovi modelli imprenditoriali e l'adozione di nuove tecnologie, nonché favorendo la modernizzazione delle politiche sociali, con conseguenti effetti positivi nel lungo termine per l'economia europea nel suo insieme, che diverrà più sostenibile e più competitiva. Vogliamo creare condizioni propizie all'aumento dei posti di lavoro, senza usare né sprecare quantità di risorse come facciamo oggi, in modo da ridurre la pressione sulle materie prime e sull'ambiente: l'Europa sarà così più forte e più equa.

I cittadini, le autorità pubbliche, le imprese e tutti gli altri soggetti governativi e non governativi interessati sono invitati a rispondere alle domande riguardanti i vari segmenti del ciclo economico e il loro ruolo nella transizione verso un'economia circolare.

Partecipa rispondendo a: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/circular-economy entro il 28 agosto 2015.

 

 

Consultazione sulla consegna transfrontaliera dei pacchi

 

La Commissione Europea ha lanciato una consultazione pubblica sulla consegna transfrontaliera dei pacchi (pacchi sotto i 2 chili e pacchi sotto i 20 chili ) dal produttore al consumatore.

La consegna delle merci è ritenuta una delle principali priorità per lo sviluppo di un mercato unico digitale. La consultazione mira a ricevere contributi da parte dei cittadini e degli operatori del settore spedizioni per migliorare e favorire  le consegne transfrontalieri dei pacchi.

 

I cittadini / consumatori sono invitati a rispondere al questionario:

https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/ae1778de-bf94-448d-8b14-26e4995f871a?draftid=d908c0dd-a103-414d-a5e5-f45438498b14&surveylanguage=IT&serverEnv

 

Gli operatori del settore sono invitati a rispondere al questionario:

https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/Public_consultation_cross-border_parcel_delivery_operators

 

entro il 29 luglio 2015

REFIT: snellire, semplificare e rendere meno costosa la legislazione dell’UE

 

REFIT è il programma di controllo dell’adeguatezza e dell’efficacia della regolamentazione della Commissione europea. Si stanno adottando misure per rendere la legislazione dell’UE più semplice e ridurre i costi della regolamentazione, contribuendo in tal modo a creare un contesto normativo chiaro, stabile e prevedibile per sostenere la crescita e l’occupazione.

 

REFIT: Aiutateci a ridurre la burocrazia - dite la vostra!

 

La Commissione vuole conoscere il vostro parere su come rendere la normativa UE più efficace ed efficiente attraverso un modulo online. I vostri suggerimenti saranno esaminati dalla Commissione e potranno essere utilizzati per individuare azioni di semplificazione e riduzione degli oneri nel quadro del programma REFIT.

La Commissione pubblicherà i contributi e le risposte più interessanti.

Link al sondaggio: http://ec.europa.eu/smart-regulation/refit/simplification/consultation/consultation_en.htm#up

Fonte: http://ec.europa.eu/smart-regulation/refit/index_it.htm

 

Altre Consultazioni

Vedi: http://ec.europa.eu/yourvoice/consultations/index_it.htm

 

Opportunità di mercato

 

Cooperazione commerciale e produttiva:

 

Richieste:

 

(POD Ref .FBRPT20150216001) Portuguese company from the tobacco industry intends to operate at a global level with a bonded warehouse duly authorized.  The Portuguese company is specialized in tobacco and its related products and is looking for partners in Europe that are interested in establish future long term business relationship. The company seeks cigarettes (manufactured tobacco) and is searching for entities that could produce tobacco through manufacturing agreement or subcontracting under certain requirements

 

(POD Ref. BRNL20150518001) A Dutch horticultural company is specialized in supplying seeds for the professional market worldwide. The focus of the company lies on tropical or subtropical plants. The seeds are used to cultivate indoor plants in temperate zones and outdoor plants in (sub)tropical zones. The Dutch company is interested to expand its portfolio and seeking contact with suppliers of seeds for ornamental tropical plants and palms for cooperation in the frame of distribution services agreements. 

 

(POD Ref. BRBG20150423001) A Bulgarian company is looking for reliable suppliers (producers, wholesalers, exporters) of covering construction materials for indoor and outdoor as well as home interior. The company seeks partners across Europe for distribution services agreements. The company is offering their services as a dealer or an agent.

 

(POD Ref.BRIE20150520001) This Irish architects and façade engineering company is in need of similar companies that could offer them innovative ideas to their specialised forms of construction. They are looking for companies that could offer them new products in the area of façades through signing a distribution services agreement. It has a proven ability to create innovative façade solutions and works closely with its clients and construction teams to realise creative and strategic design.

 

(POD Ref.BRRO20140625001) Founded in 1995, the Romanian company specialized in the wholesale of pharmaceutical goods, as well as in veterinary activities, wants to find EU partners that are veterinary products producers, in order to become their distributor in Romania.

 

 

Offerte:

 

(POD Ref. BOES20130705001) A Spanish company, specialized in the production of natural compounds active ingredients, has developed a new extract that can be used for the treatment of anxiety and depression. The product has 100% traceability and complies with quality standards. The company is looking for distributors and/or commercial agents in order to promote their product.

 

(POD Ref. BONL20150511001) A Dutch company is specialised in the engineering and production of pulsed electric field processing systems for the food and beverage industry. By applying pulses of a strong electric field the pores of the cell membranes are enlarged. This leads to more efficient production processes of e.g. potato, vegetable, fruit and meat products and improved structure and taste. The company is looking for cooperation in the frame of a distribution agreement or joint venture agreements across Europe.

 

(POD Ref. BONL20150403001)  A Dutch company has developed an ultrasensitive bioanalytical assay to measure innovative medicines at ultralow levels in biological fluids and tissues. The company is looking for commercial agents and distributors in order to disseminate this product in European Union countries.

 

(POD Ref.BOSE20141218003) A Swedish SME offers high quality tailored mesoporous silicon dioxide (silica) nanoparticles to customers for research purposes and development of new products. The company has a world leading knowledge on this type of material, and is now seeking industry or academy partners for finding new applications, through a joint venture and/or licensing agreement.

 

(POD Ref.BOFR20140613003) A French concrete fences manufacturer of innovative and decorative products is looking for distributors.They produce classic closing concrete fences and decorative concrete fences that looks like natural wood panels.

 

(POD Ref.BOAT20150629002) An  Austrian environmental consultancy company is looking for project partnerships on international level, especially it is offering subcontracting in projects abroad and is looking for service agreements. The company offers professional competence on water management, landscape architecture, urban design, environmental impact assessment and regional development, as well as stakeholder engagement and public consultation processes and is looking for international partners for new projects.

 

(POD Ref.BOIN20140403001) An Indian Textile company, engage in manufacturing, processing and printing of fabrics, has a special focus on European markets for textile products which are used on beaches as beachwear in the summer season in Europe, is looking for partner companies to expand their product market to more countries in Europe.

 

 Cooperazione tecnologica

 

 

Richieste:

 

(POD Ref. TRAT20150612001)  An international manufacturer of consumer comfort products (with a European headquarters in Austria) is looking for a technology that will increase the thermal conductivity of leather. The inherent insulation properties of leather limit potential new applications. Therefore a partner offering a technical solution which has already passed the proof of concept is sought. A wide variety of partnerships including joint development, technology licensing and purchasing agreements will be considered.

 

(POD Ref. TRBE20150304001) A Belgian-based multinational active in the consumer goods looks for technologies and approaches in disinfecting / sanitizing laundry cost effectively for application in the global professional laundry category. The company looks for technical cooperation with companies or research centres with expertise in chemicals products for laundry and detergents.

 

(POD TRMK20140710001)  A Macedonian company, specialized in renewable energy, is looking for partners to build small farms in Macedonia implementing a new robotic milking technology for cows. The company is looking for a technical cooperation agreement. 

 

(POD Ref.TRNL20150626001) An R&D institution in the Netherlands, active in the field of solar energy, is looking for partners with technologies and/or expertise at their disposal enabling a development of solar panels which are able to cover the entire surface of a roof. A research cooperation agreement or a technical cooperation agreement with either a company, an inventor or a R&D institution is foreseen.

 

(POD Ref. TRDE20150518001) A renowned German Research Institute specialised in the exploitation of biomass seeks development partners for the establishment of a pilot plant for the continuous production of lactic acid. This way the development of innovative and organic waste based biotechnological processes can be carried out in larger scale. Testing organic waste streams as substrates in biotechnological processes as well as the testing of downstream and upstream processing shall be part of the envisaged cooperation too.

 

(POD Ref.TRKR20150428001) A Korean SME is looking for a technology to automate the electrolytic polishing, which can satisfy needs of the material and component industry and apply the technology into the exterior or interior applications for home appliances, elevators or buildings. The potential partner should be specialized in surface treatment engineering. The company seeks to find a company for technical cooperation, manufacturing agreement, and commercial agreement with technical assistance.

 

(POD Ref.TRRU20150324001) A Russian SME specialized in industrial biotechnology is looking for an authentic technology for the fabrication of a soft cheese of "French" type: Camembert, Brie, Coulommiers for the manufacturing of those products in Russia and approaching the regional market. The company is searching for industrial partners experienced in the production of such sorts of cheese and technology transfer for commercial agreement with technical assistance or joint venture agreement.

 

(POD Ref.TRLV20150619001) A dairy from Latvia is looking for technology to split cottage-cheese mass into equal balls which are gently processed with different spices afterwards. The company is looking for commercial agreement with technical assistance.

 

(POD Ref.TRPL20150414001) A Polish company specialized in the production of insecticide-free traps to monitor insects and other pest is looking for an IT monitoring tools for insects in their natural environment. A future cooperation is envisaged under commercial agreement with technical assistance.

 

 

Offerte:

 

(POD Ref.TOKR20150302001) A Korean SME has developed a total Solution of Advanced Metering Infrastructure (AMI) system. It measures, collects and analyses electric energy usage of office buildings or private houses. Using this technology, you can collect electricity meter information within 15 minutes from a remote location. The system enables users to keep monitoring their energy consumption and is able to reduce the energy usage. The company is looking for partners for commercial agreement with technical cooperation.

 

(POD Ref.TODE20150122002) A  German SME developed an award-winning airborne wind energy plant, combining energy kites as airborne powerunits with a generator on an electric locomotive, running on a circular track system. The system is successfully running on a test track. Investors and partners for joint venture agreements, as well as companies interested in licence agreements on the technology are sought.

 

(POD Ref.TOTR20131128002) A Turkish industrial and mechanical design company located in Izmir, operates mainly on industrial and engineering design solutions from idea to mass production. The company has designed an electronically controlled portable olive harvest machine due to the needs and requirements observed in the olive harvesting field. This product is a shaking machine provoked with direct electrical energy from the energy source. The company is interested in partners to make license agreement.

 

Per entrare in contatto con le aziende menzionate, contatta Unioncamere Puglia all’email een.puglia@unioncamerepuglia.it.

 

Per ulteriori richieste/offerte di cooperazione commerciale e/o tecnologica o ricerca partner per progetti di Ricerca&Sviluppo registrati sul sito europeo di EEN (http://een.ec.europa.eu/, menù di destra “Latest Partnering Opportunities”) oppure registrati sul sito www.podit.it

 

Per restare sempre connesso coi mercati esteri, basta cliccare su een.unioncamerepuglia.it e navigare tra i molteplici servizi offerti dalla rete Enterprise Europe Network (EEN).


Chi siamo

Il Consorzio B.R.I.D.G.€conomies è composto da 13 partner (Sistema camerale, Associazioni imprenditoriali, Agenzie di Sviluppo, Centri di Ricerca, Laboratori) delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia

Il Consorzio offre un'ampia gamma di servizi per sostenere e  assistere le PMI.

Azienda Speciale Agenzia di Sviluppo della Camera di Commercio I.A.A. Chieti

Azienda Speciale Eurosportello della Camera di Commercio I.A.A. Napoli

Camera di Commercio I.A.A. Teramo

Confindustria Sicilia

Consorzio ARCA

Consorzio Catania Ricerche - CCR

ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (1)

SPIN - Consorzio di Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico

Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Basilicata

Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Calabria

Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Campania

Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. del Molise

Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Puglia

(1)           opera in Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia.

 

Contatti

UNIONCAMERE PUGLIA

Piazza Aldo Moro 33/A – Bari

een.puglia@unioncamerepuglia.it

www.bridgeconomies.eu

 

Disclaimer:

 

Né la Commissione europea, né qualsiasi persona che agisce per conto della Commissione è responsabile per l’uso che può essere fatto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione. Le opinioni ed i pareri in questa pubblicazione sono espressi dall’autore e non riflettono necessariamente le politiche della Commissione europea.

 

Enterprise Europe Network è un progetto cofinanziato dalla Commissione europea.

 

Privacy

Perchè questo avviso

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano: Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web di Unioncamere Puglia Unioncamere Puglia, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo: www.unioncamerepuglia.it corrispondente alla pagina iniziale del sito di Unioncamere Puglia e alla pagina di iscrizione alla newsletter. L’informativa è resa solo per i suddetti siti e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

Il “titolare” del trattamento

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il “titolare” del loro trattamento è l’Unioncamere Puglia che ha sede in Piazza Aldo Moro, 33/A 70122 Bari

Luogo di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede di Unioncamere Puglia e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo, di richiesta di accesso all’area riservata sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ci sia a tal fine necessario. I dati personali da Lei forniti sono raccolti con modalita’ telematiche e trattati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici, direttamente e/o tramite terzi delegati (societa’ per la postalizzazione, per il data entry ...) per le seguenti finalita’: – finalita’ connesse all’accesso alle informazioni sulla comunicazione presenti su www.unioncamerepuglia.it; In ogni caso i suoi dati non verranno comunicati (se non a societa’ per la postalizzazione e per il data entry) o venduti a terzi. All’interno di Unioncamere Puglia i dati potranno essere conosciuti solo da soggetti specificatamente incaricati operanti presso gli uffici amministrativi.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito. Dati forniti volontariamente dall’utente L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni necessarie al funzionamento del sito, possono essere utilizzati c.d. cookies persistenti per l’utilizzo di funzionalità di login automatiche, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Facoltativita’ del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali a Unioncamere Puglia per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalita’ del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonchè di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte a Unioncamere Puglia che ha sede in Piazza Aldo Moro, 33/A 70122 Bari