Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Ulteriori informazioni

Aiutare le imprese a crescere, innovarsi e internazionalizzarsi.

Archivio newsletter


Torna al Archivio

Newsletter n. 7 del 31/07/2013

31.07.2013

In Primo Piano

Partnering Event "EEN Biotech and Bioeconomy-IFIB 2013" - Napoli, 22-23 ottobre 2013
In occasione della 3a edizione dell' "Italian Forum on Industrial Biotechnology and Bioeconomy - IFIB" i partner della rete EEN:

  • ENEA Unita Trasferimento Tecnologico C.R. Portici
  • Eurosportello - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Napoli
  • Unioncamere Campania
  • Universita degli Studi di Napoli "FEDERICO II"
  • Universita degli Studi di Roma "Tor Vergata"
  • FINPIEMONTE SpA.
  • Innovhub-SSI
  • NRW.Europa at ZENIT GmbH

organizzano l'EEN Biotech and Bioeconomy Partnering Event - IFIB 2013 (www.b2match.eu/ifib2013) in collaborazione con Consorzio Technapoli, EEN Sector Group BioChemTech, Federchimica - Assobiotec, Italian Biocatalysis Center.
L'IFIB 2013 e un workshop, che mira all'individuazione di progetti di ricerca nel settore delle biotecnologie industriali con lo scopo di rafforzare il network Euro-mediterraneo e le partnership industria-universita.
L'EEN Partnering Event - IFIB 2013 e organizzato nell'ambito del workshop IFIB ed offre l'opportunita di conoscere potenziali partner durante incontri individuali predefiniti, allo scopo di favorire nuove opportunita di collaborazione in ambito commerciale, di trasferimento tecnologico e di ricerca.

Perché partecipare?

  • Per sviluppare attivita di business, ricerca & trasferimento tecnologico
  • Per discutere di potenziali progetti nell'ambito del futuro programma "Horizon 2020" dell'Unione europea
  • Per innescare nuove sinergie

Settori Target

  • Biotecnologie industriali, incluso i biocatalizzatori,
  • Tecnologie ambientali (enzimi, decontaminazione, bio-remediation),
  • Energia e biocarburanti,
  • Pharma,
  • Sostanze chimiche (prodotti biologici),
  • Agro-alimentare,
  • Biotecnologie marine,
  • Altro.

La partecipazione all'evento e gratuita. Lingua ufficiale degli incontri bilaterali e l'inglese.

Come partecipare
Registrati ed invia on-line il profilo della tua organizzazione con una descrizione delle tue richieste/offerte di prodotti/servizi/tecnologie attraverso il sito web: www.b2match.eu/ifib2013

  • I profili sono pubblicati nel catalogo on-line, costantemente aggiornato;
  • I partecipanti possono selezionare i profili d' interesse nel catalogo e richiedere un appuntamento.
  • Gli incontri bilaterali sono programmati per 30 minuti ciascuno, con il supporto degli organizzatori.
  • Gli orari e le agende individuali degli incontri blaterali saranno inviati ai partecipanti prima dell'evento.

Scadenze
1° ottobre 2013: Termine ultimo per le registrazioni ed inserimento profili on-line
14 ottobre 2013: Termine ultimo per prenotare gli incontri bilaterali
22 ottobre: Incontri bilaterali (h.14:30 - 18:00)
23 ottobre: Incontri bilaterali (h. 09:30 - 13:30)

Sede dell'evento
Napoli - Complesso SS. Marcellino e Festo, Largo San Marcellino, 10.

 "Missioni per la Crescita" della Commissione europea:

Israele, 22-23 ottobre 2013
Settori:

  • Tecnologie ambientali: gestione e trattamento delle acque, gestione dei terreni, energie rinnovabili inclusi pannelli solari, etc..;
  • Tecnologie chiave abilitanti, macchinari e macchine utensili, ICT;
  • Materie prime;
  • Tecnologie spaziali;
  • Sicurezza nazionale;
  • Prodotti agricoli trasformati;
  • Fashion & Industria del lusso;
  • Industria Automotive;
  • Venture Capital

Scadenza per la registrazione
La Commissione incoraggia la registrazione prima del 16 agosto 2013, sebbene saranno prese in considerazione le registrazioni fino al 30 agosto.

Nota informativa completa: http://een.ec.europa.eu/events/mission-growth-israel-22-23-october-2013-your-gateway-one-world%E2%80%99s-most-innovative-competitive

Vietnam, Myanmar, Tailandia - 12-16 novembre 2013
Settori:

  • Beni industriali (tessile, chimico, farmaceutico, automotive, beni di consumo);
  • Turismo (ospitalita, tour operator, aviazione, trasporti);
  • Agro-business (sviluppo rurale, industria ittica, industria forestale, alimenti e bevande, packaging);

Addizionali per Myanmar:

  • Energia e infrastrutture (fornitura elettrica, risorse naturali, attivita mineraria e metalli/minerali, infrastrutture di trasporto terra/mare/aria, sviluppo urbano, servizi sanitari, gestione acque e rifiuti);
  • Servizi di supporto al business ambientale (servizi finanziari, assicurazioni, distribuzione e vendita al dettaglio).

Scadenza per inviare l'espressione di interesse: 30 settembre 2013

Nota informativa completa: http://een.ec.europa.eu/events/mission-vietnam-myanmar-thailand-12-16-november-2013-exploit-vast-business-opportunities-dyna

Peru, 2-5 dicembre 2013
Settori:

  • Macchine utensili/Industria dei macchinari;
  • Tecnologie chiave abilitanti;
  • Costruzioni e Ingegneria;
  • Attivita mineraria e Materie prime;
  • Beni di consumo;
  • Turismo.

Scadenza per inviare l'espressione di interesse: 10 settembre 2013

Nota informativa completa: http://een.ec.europa.eu/events/mission-growth-peru

Iniziativa legislativa europea a favore dell'Imprenditoria femminile (fonte: Ministero dello Sviluppo Economico)
L' "ECI - European Citizens' Initiative" e un recente strumento che la Commissione europea ha introdotto per permettere l'inclusione dei cittadini nel processo dell'iniziativa legislativa. Con questo strumento i cittadini Europei hanno pari diritto di proporre atti normativi cosi come la Commissione.
Se vengono raccolte un milione di firme in sette Stati membri a sostegno di una proposta legislativa, allora la Commissione europea deve prendere in considerazione la proposta avanzata da parte dei cittadini. La Commissione avra poi tre mesi per decidere in merito alla iniziativa.

ACT4Growth e un'iniziativa dei cittadini europei (ECI) che propone quattro interventi politici specifici per incrementare l'imprenditoria femminile nell'Unione europea come strategia per la crescita economica. Con la firma si invita la Commissione a varare politiche che permetteranno di rafforzare l'economia europea.
ACT4Growth ha 4 proposte concrete di intervento politico per sviluppare l'imprenditorialita femminile e favorire la crescita sostenibile in Europa:

  • Creazione di un Ufficio unico per l'imprenditoria femminile in seno alla Commissione europea;
  • Nominare un/una Enterprise Director o un/una rappresentante di alto livello all'interno della Commissione europea e degli Stati membri con un ruolo interdipartimentale;
  • raccogliere dati, individuare annualmente delle politiche ed aggiornare i dati delle ricerche sull'imprenditoria femminile in Europa;
  • rafforzare la legislazione attuale in materia di uguaglianza di genere.

Per approfondire il tema e firmare per l'iniziativa, visita il sito: www.act4growth.org

News dall'Europa

Erasmus +, dal 2014 il nuovo programma per studenti. E non solo

 Si chiamera Erasmus +, avra un budget di circa 14,5 miliardi di euro e sosterra per 7 anni, dal 2014 al 2020, le attivita di mobilita e cooperazione per oltre 4 milioni di persone. L'accordo sul Nuovo programma europeo a supporto dell'istruzione, la formazione, gioventu e sport e stato annunciato dalla Presidenza irlandese e ha ricevuto il via libera 'formale' dal recente Consiglio europeo del 27 e 28 giugno, durante il quale i capi di Stato e di governo dei Ventisette hanno stabilito che il programma "dovra essere pienamente operativo da gennaio 2014".
Erasmus + riunisce in un unico programma attivita precedentemente oggetto di una serie di programmi separati e comprende anche azioni nel nuovo settore di competenza europea, lo sport. Nello specifico saranno finanziate opportunita di studio, formazione, insegnamento e volontariato internazionali. Destinatari del programma saranno studenti universitari e delle scuole professionali, ma anche formatori, insegnanti, tirocinanti e giovani lavoratori.

Erasmus, che ha spento 25 candeline nel 2012, e uno dei fiori all'occhiello dell'Unione Europea, uno straordinario programma di mobilita che ha permesso a piu di 3 milioni di studenti di muoversi e studiare dall'avvio del programma nel 1987. Durante l'anno accademico 2011-2012, il programma ha consentito a piu di 250mila studenti Erasmus - un nuovo record - di compiere all'estero parte dei loro studi di istruzione superiore o di fruire di un tirocinio presso un'impresa straniera in modo da accrescere la loro occupabilita.
Erasmus+ dovrebbe prendere il via nel gennaio 2014 e prendera le mosse dall'eredita di Erasmus offrendo entro il 2020 a 4 milioni di persone l'opportunita di studiare, formarsi, insegnare o fare opera di volontariato all'estero. Il programma segnera un aumento di piu del 40% rispetto ai finanziamenti destinati agli attuali programmi per la mobilita nell'istruzione e nella formazione. Erasmus+ sostituisce l'attuale programma di apprendimento permanente (Erasmus, Leonardo da Vinci, Comenius, Grundtvig), nonché Gioventu in Azione, Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati.

L'obiettivo dell'UE per quanto concerne la mobilita studentesca complessiva e di almeno il 20% entro la fine del decennio. Attualmente, circa il 10% degli studenti dell'UE studia o riceve una formazione all'estero con il sostegno di Erasmus o di altri strumenti pubblici e privati.

Consultazioni

La Commissione europea - DG Commercio chiede alle imprese europee di partecipare ad una indagine sull'impatto di un rafforzato Accordo di Libero Commercio (attualmente in fase di negoziazione) tra l'Unione europea e, rispettivamente, la Tunisia e il Marocco.
L'Unione europea, il Marocco e la Tunisia stanno attualmente negoziando (o, nel caso della Tunisia, preparando la negoziazione) un'Area di Libero Commercio (DCFTA). Lo scopo di questi futuri accordi e di abbassare le barriere al commercio tra i paesi coinvolti e quindi incrementare il commercio e gli investimenti. Specificatamente per le imprese, cio puo implicare un abbassamento delle tariffe che le imprese straniere devono pagare sui loro prodotti esportati o un abbassamento delle tariffe sui prodotti importati. Questo processo potrebbe anche implicare l'aggiustamento dei processi di produzione secondo i requisiti di salute e sicurezza dell'UE.
La Commissione ha richiesto ad Ecorys di svolgere una valutazione d'impatto sulla sostenibilita del commercio per analizzare quali effetti, per le economie dell'UE, del Marocco e della Tunisia, potrebbero avere la conclusione di questi accordi. Lo studio servira come input per le negoziazioni, e piu specificatamente, parte dello studio analizza l'impatto del DCFTA sulle PMI. E' di fondamentale importanza, quindi, la partecipazione all'indagine delle PMI con esperienza/interesse nella UE28, nel Marocco e/o la Tunisia.

La partecipazione all'indagine richiede circa 10 minuti. Le informazioni fornite saranno trattate come strettamente confidenziali e anonime e sebbene utilizzate per l'indagine, nessun riferimento all'intervistato sara esposto nel report finale.
La Commissione chiede di essere molto specifici nel fornire le risposte. In caso di incomprensioni o per ricevere ulteriori informazioni e possibile contattare Corine Besseling (corine.besseling@ecorys.com).

La scadenza per la partecipazione e il 9 agosto 2013.

La Commissione europea ringrazia anticipatamente per aver partecipato all'indagine.

Salute e sicurezza sul lavoro, una consultazione pubblica sul futuro delle attivita dell'UE

 La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica, aperta fino al 26 agosto. Tale iniziativa contribuira a identificare le sfide attuali e future in tema di salute e sicurezza sul lavoro e le soluzioni per affrontarle. Sono particolarmente ricercati i contributi dei rappresentanti delle autorita pubbliche degli Stati membri, delle organizzazioni rappresentative dei lavoratori e dei datori di lavoro, nonché delle parti interessate e degli esperti in tema di salute e sicurezza sul lavoro.

Per saperne di piu e partecipare alla Consultazione: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-13-491_it.htm

La Commissione consulta il pubblico su un approccio europeo ai casi di insolvenza delle imprese
La Commissione europea ha avviato oggi una consultazione pubblica su un approccio europeo al fallimento delle imprese e all'insolvenza, che pone l'accento sulle modalita per aiutare le imprese sane a sopravvivere e offrire agli imprenditori onesti una seconda opportunita, tutelando nel contempo il diritto dei creditori a recuperare il loro denaro. Le procedure dovrebbero essere rapide ed efficienti, nell'interesse tanto dei debitori che dei creditori, contribuire a salvaguardare i posti di lavoro e aiutare i fornitori a mantenere la clientela e gli azionisti a preservare il valore delle societa economicamente solide. Le divergenze tra diritti fallimentari nazionali possono originare incertezza giuridica e un clima "ostile" alle imprese. Gli elementi cruciali sono il tempo necessario per la remissione del debito, le condizioni per l'apertura della procedura d'insolvenza, l'insinuazione al passivo e le norme sui piani di ristrutturazione. Questa situazione puo pregiudicare gli investimenti transfrontalieri.
La consultazione invita le parti interessate ad esprimere il loro parere sul modo migliore per risolvere tali problemi.

La scadenza per la partecipazione e l'11 ottobre 2013.

Leggi la nota completa: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-13-655_it.htm

Bandi e Gare

31,5 milioni di EUR di finanziamenti della Commissione destinati alla commercializzazione di soluzioni verdi.
La Commissione europea ha lanciato una nuova "call for proposal" di 31.5 milioni di euro, per i 45 miglior progetti eco-innovativi. Aziende di tutta Europa hanno tempo fino al 5 settembre 2013 per presentare idee per portare sul mercato nuove soluzioni ambientali nelle seguenti aree:

  • Riciclo di materiali
  • Acqua
  • Prodotti per l'edilizia sostenibile
  • "Green business"
  • Settore alimentare e bevande

Per maggiori informazioni sui contenuti della call:
http://ec.europa.eu/italia/attualita/primo_piano/ambiente/finanziamenti_soluzioni_verdi_it.htm

 CIP - Facilitare lo Scambio turistico in Europa nella bassa stagione incoraggiando i Cittadini senior a viaggiare
L'obiettivo generale del presente invito a presentare proposte e quello di facilitare i flussi turistici transnazionali di cittadini senior in Europa durante la bassa stagione, al fine di:

  • Favorire la domanda e l'offerta di turismo senior transnazionale;
  • Migliorare i modelli di stagionalita del turismo in tutta Europa, contribuendo ad ampliare la stagione turistica;
  • Creare pacchetti innovativi per i Senior, che saranno disponibili e sostenibili dopo il periodo di co-finanziamento europeo;
  • Impostare e rafforzare partenariati europei pubblico-privato sostenibili, per contribuire alla creazione di un mercato interno europeo del turismo senior a lungo termine.

Azioni 

  1. Attivare o rafforzare il partenariato pubblico-privato a livello Europeo, nazionale e/o regionale con la partecipazione di PMI del turismo, con il fine di facilitare gli scambi turistici transnazionali di senior in Europa durante la bassa stagione.
  2. Sviluppare pacchetti transnazionali innovativi e sostenibili per i senior, mirando ad incrementare i flussi turistici in Europa fuori stagione, che coinvolgano almeno due Paesi ed effettuino un numero adeguato di test pilota per valutare la loro efficacia nel periodo di co-finanziamento europeo.
  3. Rafforzare sinergie con iniziative esistenti e progetti transnazionali nel campo del turismo.
  4. Sviluppare attivita di promozione e comunicazione per diffondere i pacchetti transnazionali e aumentare la conoscenza dell'offerta turistica per i senior.

Aree ammissibili
Paesi UE; Albania; Islanda; Israele; FYROM; Liechtenstein; Montenegro; Norvegia; Serbia; Turchia.

Beneficiari
Camere di commercio; Enti locali; Enti privati; Enti pubblici; Enti regionali; Imprese; Operatori del settore; Pubbliche amministrazioni.

Scadenza: 27 settembre 2013

http://ec.europa.eu/research/participants/portal/page/call_CIP?callIdentifier=75-G-ENT-CIP-13-B-N03S01

Future Internet 2013
Il 28 Giugno 2013 e stato pubblicato il bando "Future Internet- 2013" nell'ambito del Settimo Programma Quadro per la Ricerca e l'Innovazione (FP7). Il bando rientra nel programma specifico Cooperation nell'ambito della tematica ICT- Information and Communication Technology.
L'obiettivo generale del bando e di implementare la terza fase della partnership pubblico- privata "Future Internet", lanciata dalla Commissione europea nel 2011 con lo scopo di rendere le infrastrutture dei servizi pubblici e i processi di business maggiormente efficienti grazie all'utilizzo di tecnologie Internet innovative. La terza fase della partnership ha lo scopo di sviluppare e diffondere l'applicazione dei prodotti delle prime due fasi coinvolgendo piccole e medie imprese e web- entrepreneurs, che avranno un ruolo centrale nello sviluppo di servizi e tecnologie innovative.

Il budget totale indicativo per questo bando e di 130 milioni di euro di cui:

  • 100 milioni di euro per l'Obiettivo FI.ICT 1.8 Expansion of Use Cases;
  • 30 milioni di euro destinati all'Obiettivo FI.ICT 1.9 Technology Foundation Extension and Usage.

Circa l'80% del budget relativo al primo obiettivo sara destinato alla pubblicazione di bandi aperti (open calls), ai quali potranno partecipare PMI e web-entrepreneurs. Le PMI e i web-entreprenuers potranno ricevere sovvenzioni comprese tra 50000 euro e 150000 euro.

La scadenza per la presentazione delle domande di candidatura e il 10 Dicembre 2013.

Pagina completa del bando di gara

Opportunita di mercato

Richieste/Offerte di cooperazione commerciale e produttiva:

  • (Ref: 20120514013 BO) Azienda polacca con 35 anni di esperienza nei settori chimico, petrolchimico, servizi di riparazione nelle industrie energetiche, aggiornamento e riparazione di strutture produttive in una vasta gamma di progetti d'investimento, offre servizi di subfornitura ed e al contempo aperta per joint ventures.
  • (Ref: 20120426035 BO) Azienda polacca di costruzioni e assemblaggio di case con struttura portante in legno, case estive, case/pergolati per giardini, ma che produce anche beni di legno quali giocattoli, decorazioni e accessori per la casa, desidera lavorare come subfornitore e cerca distributori per i suoi prodotti.
  • (Ref: 20130129015 BO) Azienda polacca che fornisce servizi professionali per la costruzione nei settori chimico ed energetico, offre collaborazione basata su accordi di joint venture a attivita di subfornitura.
  • (Ref: BO SI20130702002) Azienda slovena specializzata nella lavorazione del metallo, produzione e montaggio di parti in acciaio di macchinari, strutture d'acciaio per l'edilizia, offre cooperazione come subfornitore o in franchise con partner attivi nella linea di produzione nel campo del montaggio o produzione di costruzioni ed equipaggiamento metallico ma anche nella manutenzione delle costruzioni.
  • (Ref: 20130412020 BO) PMI bulgara specializzata nella produzione di strumenti di precisione e prodotti finiti da ingegneria tecnica della plastica, inclusi fibra di vetro, poliammide rinforzata, con ampio parco macchinari ed ampi locali d'immagazzinamento vuole espandere la sua attivita offrendo attivita di subfornitore e/o join venture nell'UE.
  • (Ref: 20110418019 BO) Azienda polacca che tratta vari tipi di lavori in metallo, produce vari tipi di materiali e strumenti di precisione (coltelleria per taglio e spellamento cavi, morsetti e altri strumenti per la produzione di coperture cavi specialmente nell'industria automotive) cerca distributori, partners per produzione reciproca ed e disponibile a lavorare come subfornitore.
  • (Ref: 20120508018 BO) Azienda polacca attiva nell'industria del metallo, es: produzione CNC, esecuzione di produzione seriale di component in metallo progettati con I requisiti richiesti dal partner e per diversi settori (elettrico, elettrotecnico, medicale) cerca servizi di subfornitura/outsourcing. L'azienda fornisce anche servizi di trasporto/logistica per i partner stranieri.
  • (Ref: 20130121021 BO) Azienda polacca produce strutture e scaffalature per aree di stoccaggio, oltre a recinti, cancelli, pozzi agricoli per semina e scarificazione, dettagli in acciaio per allevamenti di bestiame, tavoli operatori veterinari, etc. offre subfornitura.
  • (Ref: 20090525019 BO) Azienda polacca operante principalmente nel settore medico, che produce equipaggiamento medico e altri dispositive meccanici ed elettronici, cerca intermediari del commercio. Inoltre l'azienda puo partecipare ad outsourcing/subappalto di Original Equipment Manufacturing (OEM) in relazione a diversi tipi di dispositivi innovativi meccanici ed elettronici di alta qualita.
  • (Ref: 20081202010 BR) Societa di consulenza tedesca specializzata nell'ingegneria strutturale, idraulica, dei trasporti e civile, progettazione e permessi ambientali, cosi come nel management delle costruzioni, ricerca societa di ingegneria di vario taglio e specializzazione, con profonda conoscenza del loro mercato locale. La cooperazione e possibile attraverso la subfornitura ma per grandi progetti anche una joint venture puo essere adeguata.
  • (Ref: 20130429009 BR) PMI tedesca specializzata nella tecnologia dei nastri trasportatori, cerca un fornitore (subappaltatore) di gruppi di componenti/assemblaggio modulari con ottimo standard di prezzo per volume e unita di carico.

 Richieste/Offerte di cooperazione tecnologica:

Richieste

  • (Ref: 13 PL 61AK 3SCK) Prodotti innovativi ottenuti da nuove tecnologie di lavorazione del metallo. PMI della Polonia che lavora nel campo dei metalli richiede il trasferimento di una nuova tecnologia che permetta di produrre prodotti innovativi. La societa desidera acquistare una licenza e/o stabilire partnership per la produzione e commercializzazione di soluzioni innovative in cui la tecnologia richiesta sia gia completamente sviluppata.
  • (Ref: 13 NL 60AH 3SQ3) Competenza per sviluppare batterie e sensori basati su una cella a combustibile con glucosio. Una PMI olandese e alla ricerca di competenze per sviluppare batterie e/o sensori sulla base di una cella a combustibile con glucosio. Tali batterie o sensori basati sulle cellule di glucosio consistono di un vano cella a combustibile ed un compartimento anodico-catodo. E' richiesta una expertise per generare una corrente elettrica massima nel vano anodo-catodo. Il progetto e un progetto pluriennale che ha obiettivo in primo luogo quello di migliorare i prototipi e in secondo luogo le applicazioni basate su batterie o sensori.
  • (Ref: 12 FR 34K2 3PD7) Ricerca di un subappaltatore industriale che realizzi processi di iniezione plastica per la produzione di cateteri veterinari per inseminazione. Una societa francese, leader di mercato in allevamento degli animali, e alla ricerca di un partner industriale in grado di produrre cateteri veterinari per inseminazione realizzati tramite processi di iniezione plastica. Ogni catetere e composto di due parti in plastica: un tubo semirigido di polipropilene traslucido ed una punta colorata. L'assemblaggio della punta sul tubo e realizzato per iniezione plastica diretta. Si cerca una societa che produca cateteri veterinari per inseminazione artificiale per un accordo di produzione.
  • (Ref: 10 ES 23D1 3I09) Trasformazione e valorizzazione dei rifiuti dei pneumatici usati. Una PMI spagnola specializzata in Acustica e Vibrazioni e alla ricerca di un partner con esperienza nella trasformazione e valorizzazione sia di rifiuti di pneumatici che di pneumatici usati situata preferibilmente in Europa orientale. L'obiettivo di questa partnership e realizzare un progetto congiunto della procedura di fabbricazione di elementi elastici, resilienti per ferrovie, secondo le specifiche richieste, e la futura commercializzazione dei prodotti ottenuti.
  • (POD Ref: TRDE20130701001) Tecnologie per ridurre i composti organici volatili nel poliuretano espanso. Una societa di produzione di parti industriali, con sede europea in Germania, e alla ricerca di una schiuma flessibile per sedili con un massimo di 200 ppm di VOC tossici (composti organici volatili), con un profilo di prestazioni simili a PU (poliuretano) espanso. Si cerca cooperazione tecnica o accordi di licenza con organizzazioni di ricerca o aziende private.

Offerte

  • (Ref: 12 CH 84FB 3R4N) Sensore di misurazione del flusso di calore. Azienda svizzera, Spin-off, produce sensori di misurazione del flusso di calore per il monitoraggio del processo di materiali, ad alta precisione. I sensori sono utilizzabili per attrezzature di laboratorio, industria automobilistica, industria elettronica. L'azienda cerca partnership per Joint venture, cooperazione tecnica e / o contratto di licenza.
  • (Ref: 11 RU 86FG 3KE9) Sensore per la rilevazione di scariche elettriche. PMI russa di Kaliningrad ha sviluppato un sensore combinato da applicare alla diagnostica ed ai sistemi di protezione per le attrezzature ad energia elettrica. Il sensore migliora notevolmente le procedure diagnostiche nei sistemi di protezione dell'arco, della scintilla e della corona. Il partner ricerca PMI per accordi di licenza e per l'adattamento del sensore alle esigenze del partner.
  • (Ref: 13 RU 86FG 3S9T) Produzione di un preparato contro i parassiti delle piante basato su virus sicuri per l'uomo. Centro Tecnologico russo a Novosibirsk, ha sviluppato una preparazione per la protezione delle piante dai parassiti. La tecnologia e basata sull'uso di virus degli insetti, che sono antagonisti naturali dei parassiti. La tecnologia e sicura per gli esseri umani e le piante, ma utilizza un ceppo piu efficace rispetto agli analoghi e una diversa composizione del prodotto finale. Sono interessati a trovare partner in Italia per un accordo di licenza o di cooperazione tecnica.
  • (Ref: 12 RB 1B1N 3O8A) Contattore economico ed innovativo. PMI della Serbia ha brevettato e prodotto un contattore innovativo in grado di utilizzare 20 volte meno energia rispetto ai contattori esistenti. Clienti potenziali sono produttori di contattori elettrici e aziende di tutti i settori industriali. L'azienda e alla ricerca di un partner per joint venture.
  • (Ref: 12 FR 33J6 3OIE) Progettazione e costruzione di una serra bioclimatica per l'agricoltura. Impresa francese specializzata in serre bioclimatiche ha sviluppato un nuovo sistema che permettere di ridurre il consumo di energia. Cosi, a seconda delle condizioni climatiche, il consumo di energia potrebbe anche diminuire fino a zero. Queste serre usano acqua o materiali a cambio di fase per l'immagazzinamento dell'energia. Queste serre bioclimatiche possono essere utilizzate nei settori dell'agricoltura e dell'orticultura. Si ricercano partners per accordi commerciali con assistenza tecnica.
  • (Ref: 09 HR 89GM 3ECJ) Centro Informazioni sulla Telefonia Mobile. Una societa IT croata offre un sistema informativo basato su SMS. Le informazioni richieste vengono diffuse attraverso il Centro Informazioni sulla telefonia Mobile in un'ampia gamma di attivita, dalle Universita ai vari tipi di business in maniera veloce ed efficiente. L'azienda cerca partner per collaborare sullo sviluppo e sull'adeguamento o implementazione del sistema.
  • (POD Ref: 12 AT 0105 3RAS) Isolamento degli edifici altamente efficace con tempi di asciugatura del 50-75% piu brevi. Una PMI austriaca offre una tecnologia per isolare gli edifici usando materiale riciclato da imballaggio in polistirolo espanso. I vantaggi sono un tempo di asciugatura piu breve del 50-75% rispetto agli usuali materiali isolanti, congiuntamente ad un eccellente comportamento di isolamento, risparmiando cosi tempo e costi. Consente anche un modo semplice e veloce per livellare i pavimenti. Si cercano partner commerciali, che potranno ricevere l'assistenza tecnica da parte delle PMI austriaca, e licenziatari.
  • (POD Ref: TODE20130624001) Metro ternario intelligente per la gestione energetica delle reti locali. Una PMI tedesca ha sviluppato un sistema di misurazione a 3 vie per controllare le reti locali intelligenti. Il dispositivo puo essere utilizzato in sistemi che producono e consumano energia, come impianti fotovoltaici domestici e sostituisce almeno 5 dispositivi legacy in un ambiente di energia locale. E' gia stato realizzato un prototipo e la PMI e alla ricerca di una licenza, un accordo tecnico o commerciale per portare il dispositivo al grado di maturita necessaria all'immissione sul mercato di massa. Potrebbe essere valutato anche un accordo di joint venture.
  • (POD Ref: TRSE20130701001) Azienda svedese cerca tecnologie di fotovoltaico a concentrazione con elevato valore di conversione dell'energia. Una societa svedese operante in tecnologie verdi e interessata a trovare all'estero una tecnologia innovativa che prevede l'impiego delle celle solari. La societa desidera trovare un produttore che produca pannelli di celle solari con un alto tasso di conversione di energia. In particolare, il fotovoltaico a concentrazione (CPV) e di rilevante interesse per la societa. Si sta ricercando un accordo commerciale con consulenza tecnica.  

Per ulteriori richieste/offerte di cooperazione commerciale e/o tecnologica o ricerca partner per progetti di Ricerca&Sviluppo, consulta la sezione "Ricerca Partner" sul sito del Consorzio.

Per entrare in contatto con le aziende menzionate, contatta il partner BRIDG?conomies piu vicino.

EU Gateway: Business Mission in Giappone e Corea
EU Gateway, programma finanziato dall'UE dal 1994, organizza missioni commerciali in settori Hi-Tech e di Design per le imprese europee, in modo tale che possano sviluppare il proprio business in Giappone e Corea. Ad oggi, EU Gateway ha accompagnato con successo piu di 3000 aziende.

Le Missioni di EU Gateway agiscono come biglietti d'ingresso per il mercato giapponese e coreano, consentendo alla vostra azienda di:

  • sondare le opportunita di business in mercati promettenti;
  • identificare i potenziali partner commerciali;
  • aumentare la visibilita del brand con una missione ufficiale dell'Unione europea;
  • conoscere le tendenze attuali e future;
  • ricevere un feedback immediato sui propri prodotti e tecnologie;
  • ridurre al minimo i costi, di solito necessari, per entrare in un nuovo mercato.

Le prossime missioni previste per il 2013 sono:

GIAPPONE

  • Ambiente e tecnologie energetiche: 3-7 febbraio 2014 (Scadenza per la registrazione: 27 settembre 2013)

Il calendario delle Business Mission 2013-2014 con le relative scadenze per le iscrizioni inerenti a ciascuna area tematica e disponibile all'indirizzo: www.eu-gateway.eu/go.php?nID=9&page=Business_Missions

Per ulteriori informazioni visita il sito www.eu-gateway.eu oppure contatta:
promozione.bridgeconomies@mondimpresa.it - Tel. +39.06.77713.302. - +39.06.77713.310

Chi siamo

Il Consorzio B.R.I.D.G.?conomies e composto da 14 partner (Sistema camerale, Associazioni imprenditoriali, Agenzie di Sviluppo, Centri di Ricerca, Universita, Laboratori, Parchi Tecnologici, Autorita locali) delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia

Il Consorzio offre un'ampia gamma di servizi per aiutare, assistere e consigliare le PMI.

A.T.S. BRIDGE Abruzzo (Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. dell'Abruzzo e Camere di Commercio I.A.A. di: Chieti, L'Aquila, Pescara, Teramo)
Camera di Commercio I.A.A. Napoli / Azienda Speciale Eurosportello
Confindustria Sicilia
Consorzio ARCA
Consorzio Catania Ricerche - CCR
ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile (1)
Mondimpresa (2)
Provincia Regionale di Catania
SPIN - Consorzio di Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico
Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Basilicata
Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Campania
Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. del Molise
Unione Regionale delle Camere di Commercio I.A.A. della Puglia

 

Universita Federico II / COINOR - Centro di Ateneo per la Comunicazione e l'Innovazione Organizzativa

 

Privacy

Perchè questo avviso

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano: Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web di Unioncamere Puglia Unioncamere Puglia, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo: www.unioncamerepuglia.it corrispondente alla pagina iniziale del sito di Unioncamere Puglia e alla pagina di iscrizione alla newsletter. L’informativa è resa solo per i suddetti siti e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link. L’informativa si ispira anche alla Raccomandazione n. 2/2001 che le autorità europee per la protezione dei dati personali, riunite nel Gruppo istituito dall’art. 29 della direttiva n. 95/46/CE hanno adottato il 17 maggio 2001 per individuare alcuni requisiti minimi per la raccolta di dati personali on-line, e, in particolare, le modalità, i tempi e la natura delle informazioni che i titolari del trattamento devono fornire agli utenti quando questi si collegano a pagine web, indipendentemente dagli scopi del collegamento.

Il “titolare” del trattamento

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il “titolare” del loro trattamento è l’Unioncamere Puglia che ha sede in Piazza Aldo Moro, 33/A 70122 Bari

Luogo di trattamento dei dati

I trattamenti connessi ai servizi web di questo sito hanno luogo presso la predetta sede di Unioncamere Puglia e sono curati solo da personale tecnico dell’Ufficio incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione. I dati personali forniti dagli utenti che inoltrano richieste di invio di materiale informativo, di richiesta di accesso all’area riservata sono utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta e sono comunicati a terzi nel solo caso in cui ci sia a tal fine necessario. I dati personali da Lei forniti sono raccolti con modalita’ telematiche e trattati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici, direttamente e/o tramite terzi delegati (societa’ per la postalizzazione, per il data entry ...) per le seguenti finalita’: – finalita’ connesse all’accesso alle informazioni sulla comunicazione presenti su www.unioncamerepuglia.it; In ogni caso i suoi dati non verranno comunicati (se non a societa’ per la postalizzazione e per il data entry) o venduti a terzi. All’interno di Unioncamere Puglia i dati potranno essere conosciuti solo da soggetti specificatamente incaricati operanti presso gli uffici amministrativi.

Tipi di dati trattati

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito. Dati forniti volontariamente dall’utente L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva. Specifiche informative di sintesi verranno progressivamente riportate o visualizzate nelle pagine del sito predisposte per particolari servizi a richiesta.

Cookies

Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito. Viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni necessarie al funzionamento del sito, possono essere utilizzati c.d. cookies persistenti per l’utilizzo di funzionalità di login automatiche, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L’uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente.

Facoltativita’ del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali a Unioncamere Puglia per sollecitare l’invio di materiale informativo o di altre comunicazioni. Il loro mancato conferimento può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalita’ del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003). Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonchè di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. Le richieste vanno rivolte a Unioncamere Puglia che ha sede in Piazza Aldo Moro, 33/A 70122 Bari